Incontro prof. PALEARI

pubblicato in: Eventi | 0

Le commissioni sociopolitiche delle parrocchie del territorio del Vimercatese e in modo particolare della nostra comunità di Concorezzo, in collabora­zione con il coordinamento dei centri culturali del Decanato propongono presso il

CINETEATRO “SAN LUIGI” CONCOREZZO

Un incontro col prof. Stefano Paleari

Ex Rettore dell’ Università di Bergamo, già Presidente della conferenza dei Rettori delle Università Italiane, Presidente del comitato di coordinamento di Human Technopole

Modera Elisabetta Soglio (Giornalista del Corriere della Sera)

Giovedì 18 Gennaio 2018 ore 21:00

“TRA PRESENTE E FUTURO:

IL SENSO DEL LAVORO E LE NOSTRE RESPONSABILITÁ”

Sarà un’occasione per dialogare col pubblico giovane e riflettere insieme sul valore del lavoro come elemento capace di esprimere un senso per la vita e di suscitare tutte le energie positive del soggetto che lo sperimenta.

OH MY JOB

pubblicato in: Eventi | 0

OH MY JOB!

Il lavoro tra responsabilità, diritto, opportunità

“Il lavoro è dignità” ricorda insistentemente Papa Francesco e la riflessione della 48° Settimana Sociale dei Cattolici Italiani che si è svolta lo scorso mese di Ottobre a Cagliari dal titolo “Il lavoro che vogliamo: libero, creativo, partecipativo, solidale” ha voluto sottolineare l’importanza di questa dimensione dell’umano che è una delle più qualificanti del valore ed ella dignità della persona.

Le commissioni sociopolitiche delle parrocchie del territorio del Vimercatese e in modo particolare della nostra comunità di Concorezzo, in collabora­zione con il coordinamento dei centri culturali del Decanato propongono nei mesi di Gennaio e Febbraio un ciclo di incontri sul tema del lavoro.

SCARICA QUI IL VOLANTINO

Giovedì 18 Gennaio 2018 ore 21:00  CINETEATRO “SAN LUIGI” CONCOREZZO

“TRA PRESENTE E FUTURO: IL SENSO DEL LAVORO E LE NOSTRE RESPONSABILITÁ”

In dialogo con il prof. Stefano Paleari

 

Venerdì 26 Gennaio 2018 ore 21:00  CINETEATRO “PIO XII” RONCO BRIANTINO

TRA DIRITTI E DOVERI: LA LEGALITÁ GARANTE DEL LAVORO

In dialogo con la dott.ssa Camilla Stefanizzi Giudice del Tribunale di Monza

 

Lunedì 29 Gennaio 2018 ore 21:00  CINETEATRO “SAN LUIGI” CONCOREZZO

Proiezione del film:  “STARTUP” regia di Alessandro D’Alatri

 

Mercoledì 7 Febbraio 2018 ore 21:00  CINETEATRO “NUOVO” ARCORE

TRA FORMAZIONE E NUOVE OPPORTUNITA’: IL NOSTRO TERRITORIO

In dialogo con prof. Alessandro Rosina (Docente di Demografia e Statistica dell’Università Cattolica)

Ing. Antonio Dragotto (Direttore Risorse umane di ST Microelectronics di Agrate Brianza)

dott. Gigi Redaelli (Già Sindacalista CISL della provincia di Monza e Brianza)

MIO OSPITE

pubblicato in: Eventi | 0

Carissimi,

colgo dai “Canti Ultimi” del grande poeta David Maria Turoldo questa splendida poesia per l’augurio di quest’anno. Essa ci parla della presenza di un Dio che ha inevitabilmente a che fare con noi malgrado le distanze che creiamo e il suo essere sconosciuto e muto, quasi il racconto di una umanità che nella sua affannosa ricerca crea distanza da una presenza che basterebbe riconoscere. Una umanità che guarda come irraggiungibile la santità che invece “è qui … di casa”. Una vita che scoprendosi “Amata immagine” si sa legata alla sorte stessa di questo Ospite.

L’augurio è che ciascuno sperimenti questa felice inevitabilità di riconoscere come ospite Dio nella sua vita.

Buon Natale … perchè nessuno si senta solo o povero di speranza !

don Angelo 

 

MIO OSPITE

Anche se in fondo ai mari
e nei più alti cieli
si mormora di te,
so che non hai altra casa:

sei il mio inevitabile Ospite
sconosciuto e muto.

E ci accomuna
la disperazione di amare.

Pure se santità significhi
dimore inaccessibili
qui è la tua casa

pure se brama di te ci consuma
al solo pensare che tu possa
apparire, moriamo.

Non passato né futuro tu hai
ma in te ogni esistenza riassumi
e gli spazi stellari e gli evi…

Quanto inganna il pensarti lontano:
spazio illusorio alla mia
e tua autonomia:

tu non puoi che celarti qui
nel presente, non puoi
che essere in urto

né puoi sfuggire alla sorte
della tua amata immagine.

                                                        (P. David Maria Turoldo)

GIORNATA MONDIALE DELLA PACE

pubblicato in: Eventi | 0

1° Gennaio 2018

Cinquantunesima Giornata mondiale della pace

MIGRANTI E RIFUGIATI:

uomini e donne in cerca di pace

…. Pace a tutte le persone e a tutte le nazioni della terra! La pace, che gli angeli annunciano ai pastori nella notte di Natale, è un’aspirazione profonda di tutte le persone e di tutti i popoli, soprattutto di quanti più duramente ne patiscono la mancanza. Tra questi, che porto nei miei pensieri e nella mia preghiera, voglio ancora una volta ricordare gli oltre 250 milioni di migranti nel mondo, dei quali 22 milioni e mezzo sono rifugiati. Questi ultimi, come affermò il mio amato predecessore Benedetto XVI, «sono uomini e donne, bambini, giovani e anziani che cercano un luogo dove vivere in pace». Per trovarlo, molti di loro sono disposti a rischiare la vita in un viaggio che in gran parte dei casi è lungo e pericoloso, a subire fatiche e sofferenze, ad affrontare reticolati e muri innalzati per tenerli lontani dalla meta. Con spirito di misericordia, abbracciamo tutti coloro che fuggono dalla guerra e dalla fame o che sono costretti a lasciare le loro terre a causa di discriminazioni, persecuzioni, povertà e degrado ambientale.

SCARICA QUI L’INTERO MESSAGGIO DI PAPA FRANCESCO

COMMENTEREMO IL DOCUMENTO E PREGHEREMO INSIEME PER IL DONO DELLA PACE DOMENICA 1° GENNAIO DURANTE LA S. MESSA SOLENNE DELLE ORE 18