PROGRAMMA CATECHESI MOVIMENTO TERZA ETÀ 2018/2019

TUTTI CERCATORI DI GIOIA 

Da Gaudete in Domino a Evangelii Gaudium

Il cristiano dev’essere sempre un testimone di Gioia, perciò non può mai avere la “faccia da veglia funebre …”. Si tratta, sottolinea il Papa, di un messaggio di speranza, ma anche di gioia forte: “Rallegrati, Grida di gioia”, dice il profeta (Sof 3, 14-17), esulta e acclama con tutto il cuore, sii gioioso, sii gioiosa … . E’ la gioia che non è la gioia di una festa; è una gioia che viene da dentro e ci invita, la Chiesa, a trovare questa gioia che ci offre la redenzione del Signore: “Rallegrati, grida, grida di gioia, esulta e acclama con tutto il cuore”.

Quest’anno gli schemi per la catechesi e la riflessione ci coinvolgeranno in un cammino di gioia. Tutti siamo cercatori di Gioia per quello straordinario impulso che abbiamo tutti di vivere la vita nella sua pienezza.

  • Martedì 30 Ottobre 2018 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      Il bisogno di gioia nel cuore di tutti gli uomini

  • Martedì 20 Novembre 2018 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      Annuncio della gioia cristiana nell’Antico Testamento

  • Martedì 11 Dicembre 2018 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      La gioia secondo il Nuovo Testamento 

  • Martedì 15 Gennaio 2019 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      La gioia nel cuore dei Santi

  • Martedì 12 Febbraio 2019 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      Una gioia per tutto il popolo

  • Martedì 19 Marzo 2019 ore 9 (in Chiesa Parrocchiale)

      La gioia e la speranza nel cuore dei giovani

LA STORIA DEL MOVIMENTO TERZA ETÀ

Nel 1972 il Cardinale Giovanni Colombo, Arcivescovo di Milano, propone alla Presidenza diocesana dell’Azione Cattolica la realizzazione di un progetto pastorale a favore degli anziani, quale risposta al fenomeno emergente del progressivo aumento della durata della vita. Nasce così il Movimento terza età, “aggregazione laicale di natura ecclesiale, animata dall’Azione Cattolica…”, che da allora opera all’interno del piano pastorale della diocesi con specifico riferimento alla realtà degli anziani. Oggi il Movimento è presente anche nella nostra comunità di Concorezzo con circa 80 aderenti.