Consigli di lettura

pubblicato in: Eventi | 0

La libreria “La Ghiringhella” consiglia:

Ghiringhella

Pagine d`estate

OGNI ALBERO E’ UN POETA di Tiziano Fratus 2015

Se siete amanti degli alberi è il libro che fa per voi. Ma anche se non siete grandi camminatori tra i boschi il libro di Fratus vi darà comunque molto materiale di riflessione sul rapporto uomo-natura. L’autore – col suo alter ego Silvano – srotola una serie di riflessioni e pensieri a partire dalle sue passeggiate tra gli alberi del Piemonte e di molte altre zone del mondo. Da una foglia, da un tronco, da un orizzonte frondoso nascono naturalmente i pensieri sul tempo e la vita. Data la sua frequentazione assidua ci si lascia condurre tranquillamente sui sentieri delle Alpi, degli Appennini, dei parchi americani e di altri luoghi “epici” per i botanici. Ma lo sguardo non è solo quello dello specialista, ma dell’amante, che con delicatezza e rispetto si accosta a tutte le forme di vita legate al bosco e cerca di trarne messaggi buoni per la vita. C’è una grande verità nello stare in mezzo al verde, tra gli alberi: sentire il silenzio e impararne a poco a poco le sfumature di colore e di suono, riconoscerne gli abitanti e le relazioni. Ogni pagina diventa allora un piccolo viaggio dentro una storia particolare, dentro una natura unica e irripetibile. E spesso, alle nostre domande affannate, non ci sono risposte limpide e rassicuranti. Eppure il linguaggio della natura sa dire parole vere e meditate, sa dare quel punto di vista che – da esseri umani frenetici e frettolosi – avevamo dimenticato e che aiuta a valutare meglio gioie e dolori della vita. E’ un libro che semina nella nostra terra quotidiana piccoli frammenti umidi. Germoglieranno col tempo e con la pioggia. Diamo spazio ad una crescita lenta. Godiamoci la bellezza di un germoglio verde. E camminiamo.

 

IL BENE SIA CON VOI ! di Vasilij Grossman

Libro di racconti, già bello dal titolo, ambientati durante gli anni della Seconda Guerra Mondiale . Nonostante il periodo drammatico caratterizzato da paura, violenza e dolore, l’autore racconta storie di sovietici ed ebrei che sanno guardare oltre le paure alla ricerca del bene che c’è nell’uomo e nel mondo. I vari personaggi cercano “la bontà insensata”, che è il cuore della sua visione del mondo e che è alla base di ogni racconto. Esemplare “La Madonna Sistina”. Guardando la Madonna di Raffaello Grossman la pensa accanto ai contadini uccisi negli anni della carestia, ai figli dei bottegai ebrei uccisi nei pogrom, ai morti nelle cave di pietra, ai boscaioli della taiga, ai soldati nelle trincee allagate d’acqua e ai fratelli e alle sorelle di Treblinka. La Madonna diventa per Grossman l’immagine di tutte le madri che morirono e videro morire i loro figli a Treblinka ma è anche il simbolo delle madri dei soldati russi, e di tutti coloro che hanno sofferto durante lo stalinismo. Eppure, e nonostante tutto, Grossman crede nell’umanità e, proprio guardando la Madonna Sistina scrive: “Noi conserviamo la fede che vita e libertà siano una cosa sola e non vi sia nulla di più alto dell’umano nell’uomo.”

 

L’UOMO DEL FUTURO di Eraldo Affinati

L’uomo del futuro del titolo curiosamente racconta la storia di un uomo del passato, don Lorenzo Milani, dall’infanzia dorata in una ricca famiglia fiorentina, passando per la conversione dodicenne, di cui scrive in una lettera all’amico Oreste del Buono, per arrivare all’esperienza di Barbiana. L’autore, da sempre interessato ai temi legati all’educazione, alla scuola e al disagio sofferto dai ragazzi che vivono in un tessuto sociale sfavorevole, si cimenta con una biografia straordinaria raccontata ascoltando gli ultimi allievi, visitandone i luoghi d’infanzia e di maturità, ripercorrendone i sentieri. La storia avvincente e appassionante del sacerdote scomparso quasi cinquant’anni fa, si divide in capitoli intervallati dalle storie dei nuovi “don Milani” scovati per il mondo. Affinati ha cercato e trovato coloro che mettono in pratica la lezione del priore di Barbiana: a Benares, a Pechino, a Volgograd, in Gambia, a Città del Messico, a New York, a Berlino. 180 pagine che si leggono in un soffio , fino all’ultimo capitolo in cui Affinati racconta l’ultimo faticoso viaggio alla ricerca di locali per la Penny Wirton, la scuola di italiano per immigrati, a Roma. Quattro ore di lezione a settimana. Tutto il corpo insegnante è volontario e composto anche da liceali che svolgono così il tirocinio attivo previsto dalla riforma scolastica, insegnando a leggere e scrivere. Come non pensare, nell’anno della Misericordia, ad una delle più bistrattate e nobili delle opere a cui siamo chiamati: istruire gli ignoranti? Alla fine sette aule saranno offerte al pomeriggio da un liceo. Ecco perché il titolo accenna al futuro, per dare speranza.

 

AVVENTURE DI PICCOLE TERRE di Ambrogio Borsani

Si avvicinano le vacanze, tempo di gite e viaggetti. L’autore ci accompagna , anche nel caso non potessimo realmente partire, fra i misteri e le meraviglie di cinquantuno isole italiane, di mare , di lago o di fiume. Storie di personaggi del passato e del presente si incrociano con le bellezze dei lembi di terra adagiati nelle nostre acque. Isole famose o quasi sconosciute svelano fra le pagine i loro segreti.

 

MI CHIAMO LUCY BARTON di Elisabeth Strout

L’autrice è maestra nell’indagare l’interiorità femminile. Il romanzo si legge con gusto e partecipazione e racconta una storia che dura lo spazio di cinque giorni, sebbene il dialogo che prende vita fra madre e figlia in una camera d’ospedale, ripercorra anni di ricordi, emozioni, silenzi e sofferenze. Perché ci si allontana fra persone con le quali comunque ci si vuole bene? Perché le vicende della vita e le decisioni che man mano si prendono creano crepe nei rapporti familiari? La difficoltà di dialogo fra le due donne viene superata iniziando a chiacchierare di fatterelli insignificanti, ma quelli che appaiono come semplici pettegolezzi offrono lo  spunto per far rivivere momenti difficili e sofferenze subite. Ma l’accettazione di inevitabili incomprensioni, pare non lasciare spazio al risentimento.

 

Pagine d`estate per i nostri ragazzi

 

Dopo una esagerazione di fantasia, la letteratura per ragazzi torna alla realtà. Sugli scaffali della Ghiringhella una buona scelta di libri di piccolo formato ma di grande contenuto, appassionanti e maneggevoli, da comodino e da spiaggia. Ai ragazzi interessano le vite degli altri, le storie esemplari,in cui identificarsi e riconoscere i propri sogni, le proprie paure e le proprie passioni. Le difficoltà nel realizzare i propri progetti e la tenacia necessaria per perseguirli offriranno ai più giovani uno stimolo a sognare in grande e a non scoraggiarsi di fronte agli ostacoli. Ampia offerta di biografie raccontate con un linguaggio semplice ma storicamente ineccepibile che appassioneranno i nostri bambini ( e incuriosiranno anche noi) ricordandoci che gli eventi storici sono spesso un susseguirsi di buone idee, buone azioni e buone relazioni fra uomini di buona volontà.

 

CHE GENIO! di Guido Sgardoli

18 uomini e donne dalla vita straordinaria che si sono distinti in vari campi: fisica, medicina, letteratura, musica, pittura, cinema, tecnologia, diritti umani. Vite raccontate mettendo in luce curiosità e piccoli segreti , ma anche difetti, paure, passioni, speranze e affetti. Le illustrazioni accattivanti accompagnano i testi, adatti già dai 7 anni. Formato maneggevole, anche da viaggio o zainetto.

 

LEONARDO E IL FIORE DELLA VITA.

MOZART E LO SPARTITO PERDUTO.

LEOPARDI E L’AMORE NASCENTE.

L’ULTIMA LETTERA DI VINCENT.

Dall’editore Raffaello, quattro storie di grandi personaggi raccontati in una cornice letteraria d’avventura per scoprire la storia attraverso vicende in cui sono protagonisti ragazzini dell’età dei piccoli lettori. Dai 10/11 anni. Formato tascabile, illustrati , scritti da autori per ragazzi dalla penna garantita!

 

LE 7 ARTI IN 7 DONNE di Chiara Carminati

Per ragazze dai 10 anni che vogliono conoscere le vite segnate dall’amore per l’arte, nelle sue varie manifestazioni:la pittura per Artemisia Gentileschi, la musica per Clara Schumann, l’architettura per Gae Aulenti, la poesia per Wislawa Szymborska , la scultura per Camille Claudel, il cinema per Alice Guy .

 

DANTE UNA VITA D’AMORE E D’AVVENTURA di Franco Nembrini

L’autore avvicina i bambini dai 9/10 anni alla vita d’amore e d’avventura del più famoso dei poeti italiani, Dante Alighieri. Sono raccontati gli episodi più significativi della straordinaria avventura umana di Dante, accompagnati da alcuni versi del poeta stesso e da vivaci illustrazioni. Dante viene presentato come un compagno di strada, bambino intelligente e poi uomo innamorato, amico fedele e cavaliere audace, che ha lottato per la sua città e la sua famiglia, uno scrittore di successo e un papà premuroso. Anche per gli adulti che vogliono conoscere in modo semplice ma completo e veritiero la storia dell’autore della Divina Commedia.

 

QUANDO EINSTEIN SCOPRI’ CHE IL SEGRETO E’ NEL CUORE di Maria Serra

Dai 5 anni, la storia del piccolo Albert, che grazie alla sua curiosità e al suo stupore nei confronti della bellezza della natura, diventerà uno scienziato. Poche chiare frasi e molte bellissime illustrazioni.

 

I 7 RE DI ROMA di Roberto Piumini

Uno scrittore per ragazzi che è una garanzia: appassionerà i bambini dai 10 anni alla storia dell’antica Roma, attraverso le vite dei celebri sette re.

 

Collana I GRANDISSIMI Edizione EL

Giulio Cesare, Nefertiti, Francesco d’Assisi, Leonardo da Vinci, Anna Frank, Cristoforo Colombo : agili libretti illustrati adatti a bambini dai 7 anni che amano le storie vere e le persone che hanno vissuto alla grande.

 

PIU’ PAROLE, MENO DISEGNI…..

Per i ragazzi che si cimentano anche in vacanza con qualche pagina in più e sanno rinunciare alle illustrazioni, alcuni romanzi che hanno come protagonisti ragazzini alle prese con i problemi della vita, ma che sanno vedere il lato buono della storia, il bene che ci circonda  sempre, se lo sai cercare, grazie all’amore della famiglia o alla vicinanza di amici sinceri. Dai 10/11 anni, storie che non verranno abbandonate facilmente, anche per adulti che vogliono conoscere il mondo interiore dei bambini e che vogliono imparare come si dà coraggio ai più giovani per renderli forti, coraggiosi e felici.