Viaggio in Puglia e Matera

Un itinerario ricco di storia e spiritualità tra i luoghi più belli d’Italia

dal 05 al 10 Ottobre 2020 (6 giorni/5 notti)

1° giorno: Lunedì 05 Ottobre 2020                                                                                                 

CONCOREZZO – LORETO – SAN GIOVANNI ROTONDO: Al mattino ritrovo dei Signori partecipanti in sede, sistemazione sul pullman GT e partenza in direzione Sud. Soste lungo il percorso. Arrivo a Loreto e visita della splendida città rinomata per il Santuario della Santa Casa di Nazareth dove, secondo la tradizione devozionale, la Vergine Maria ricevette l’Annunciazione. Pranzo in ristorante. Nel primo pomeriggio proseguimento per San Giovanni Rotondo. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

2° giorno: Martedì 06 Ottobre 2020

SAN GIOVANNI ROTONDO – SANTA MARIA DI PULSANO – SAN MICHELE ARCANGELO – SAN GIOVANNI ROTONDO: Visita ai luoghi dove visse ed operò San Pio da Pietrelcina: la Chiesa Antica e la Chiesa Nuova, entrambe dedicate a Santa Maria delle Grazie, la cripta con le reliquie di San Pio, la Cella e il Crocifisso delle Stigmate. Si prosegue poi alla visita della chiesa di San Pio, opera dell’architetto Renzo Piano, e alla nuova tomba di San Pio, che dal 14 aprile 2010 custodiscono le preziose spoglie del santo. Adornano la nuova cripta dei monumentali mosaici opera di Padre Marko Rupnik. Dopo la celebrazione della Santa Messa, tempo a disposizione per le devozioni personali. Rientro in hotel per il pranzo. Al pomeriggio escursione in zona Monte Sant’ Angelo. Prima sosta all’abbazia rupestre di Santa Maria di Pulsano, con accoglienza da parte della comunità religiosa, abbazia benedettina fondata nel 1132 da San Giovanni da Matera in un luogo spettacolare dominato da valloni e strapiombi. Visibili da Pulsano sono alcune grotte di difficile accesso, dove si ritiravano i monaci in meditazione per lunghi periodi. Al termine si torna a Monte Sant’Angelo, nota al mondo cristiano per l’antichissimo Santuario di San Michele Arcangelo, meta medievale di pellegrinaggi provenienti da tutta l’Europa. Il santuario è anche uno dei maggiori luoghi di testimonianza dell’antica cultura longobarda in Italia, tanto da essere inserito nel 2011, dall’Unesco, nell’elenco dei Siti Patrimonio dell’Umanità. Al termine delle visite rientro in hotel.

3° giorno: Mercoledì 06 Ottobre

SAN GIOVANNI ROTONDO – CASTEL DEL MONTE – TRANI – ALBEROBELLO (o dintorni) Al mattino partenza per Castel del Monte, perfetto castello ottagonale fatto costruire dall’imperatore Federico II di Svevia attorno il 1240. Patrimonio mondiale dell’umanità, tutelato dall’Unesco, il castello è la più importante opera sveva in Italia meridionale. Di grande attrazione sono il ricorrente simbolismo e la raffinatezza dei suoi ambienti. Pranzo in masseria tipica.Nel pomeriggio proseguimento con la visita della città di Trani e la cattedrale dedicata a San Nicola Pellegrino. Al contrario del più celebre San Nicola di Bari, di San Nicola denominato il Pellegrino vi sono pochissime notizie: egli è patrono della città di Trani, dove morì nel 1094 dopo appena quindici giorni dal suo arrivo. Era nato in Grecia e dopo aver trascorso alcuni anni in solitudine giunse in Puglia, che percorse con una croce in mano e ripetendo l’invocazione ‘Kyrie Eleison’. Attirava e riuniva intorno a sé i ragazzi dando loro piccoli doni e facendo ripetere loro la sua invocazione. Dopo la sua morte fiorirono numerosi miracoli; quattro anni dopo, nel 1098 durante il Sinodo Romano, il vescovo di Trani si alzò e chiese all’Assemblea che il venerabile Nicola venisse iscritto nel catalogo dei Santi per i meriti avuti in vita e per i miracoli avvenuti post mortem. In suo onore iniziarono i lavori della nuova cattedrale, che ancora oggi si erge maestosa a pochi metri dal mare. Celebrazione della Santa Messa e proseguimento del viaggio verso Sud con arrivo in zona Alberobello. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

4° giorno: Giovedì 07 Ottobre 2020

ALBEROBELLO – MATERA Il mattino visita di Alberobello, cittadina unica al mondo per i suoi Trulli, curiose casette circolari costruite interamente in pietra, con i tetti dalla peculiare forma di cono; la cittadina è sotto la tutela dell’UNESCO. In tarda mattinata partenza per Matera. Pranzo. Nel pomeriggio visita guidata della città di Matera, famosa per i Sassi, antichi rioni scavati nella roccia calcarea e dichiarati Patrimonio Mondiale UNESCO dal 1993. Al mattino visita ai quartieri dei Sassi del Caveoso e Barisano. Visita del centro storico con la Cattedrale e alcune Chiese rupestri, della “Casa Grotta”, antica abitazione che offre uno spaccato di vita quotidiana nei sassi prima del loro abbandono e del Palombaro Lungo, mega cisterna scoperta nel 1991 per la raccolta delle acque piovane, scavata interamente nel tufo. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

5° giorno: Venerdì 09 Ottobre     

MATERA – BARI – BARLETTA Il mattino, proseguimento delle visite a Matera. In tarda mattinata partenza per  Bari.  Pranzo. Nel pomeriggio visita della città. La visita ha inizio dalla Basilica di San Nicola, la più importante chiesa pugliese del periodo medievale, nella cui cripta sono custodite le reliquie di San Nicola. La città è meta da quasi un millennio di un continuo, crescente pellegrinaggio al suo sepolcro. A Bari si incrociano i passi di molte genti, di diversa nazionalità e confessione religiosa. La Basilica a lui dedicata è luogo d’incontro e di dialogo, quasi avamposto di comunione in vista dell’auspicata riconciliazione di tutte le Chiese. Celebrazione della Santa Messa. Si prosegue nella città vecchia, vera e propria casba di viuzze e vicoletti, per la visita della Cattedrale di San Sabino ed il Castello Svevo. Da Bari trasferimento in zona Barletta. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

6° giorno: Sabato 10 Ottobre

BARLETTA – LANCIANO – CONCOREZZO Il mattino partenza per Lanciano e visita al Santuario del Miracolo Eucaristico. Celebrazione della Santa Messa. Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio partenza per il viaggio di rientro con arrivo in sede previsto in tarda serata.