PASQUA 2018

pubblicato in: Eventi | 0

 

PASQUA 2018

È risorto, ………..; venite, guardate il luogo dove era stato deposto. Presto, andate a dire ai suoi discepoli: “È risorto dai morti, ed ecco, vi precede in Galilea; là lo vedrete”. Ecco, io ve l’ho detto»

 

Fa piaga nel tuo cuore
la somma del dolore
che va spargendo sulla terra l’uomo;
il tuo cuore è la sede appassionata
dell’amore non vano.
Cristo pensoso palpito,
astro incarnato nell’ umane tenebre,
fratello che t’immoli
perennemente per riedificare
umanamente l’uomo,
Santo, Santo che soffri,
maestro e fratello e Dio che ci sai deboli,
Santo, Santo che soffri
per liberare dalla morte i morti
e sorreggere noi infelici vivi,
d’un pianto solo mio non piango più,
ecco, Ti chiamo santo,
Santo, Santo che soffri.
Di un pianto solo mio
non piango più                                  (Ungaretti)

Per tutti coloro che piangono, o soffrono, per coloro che cercano e non si rassegnano, per quelli che si sentono deboli e infelici, e per coloro che sono vittime della somma di dolore che l’uomo va spargendo sulla terra contro l’uomo, risuona l’annuncio di Speranza di un Dio che ci sa deboli e che per questo promette ….”perfino la tua debolezza è per la vita non per la morte”.

A tutti gli auguri di una Pasqua dove l’umano di ciascuno di noi viene riedificato

Don Angelo

pasqua2016